Come ottenere l’Attestato di formazione e di qualificazione professionale in Naturopatia ai sensi dell’art. 4 della L. 4/2013

La Norma uni 11491 definisce compiti ed attività specifiche della figura professionale del Naturopata, le conoscenze, abilità e competenze necessarie per svolgere tali compiti ed attività.

Per quanto riguarda la formazione del Naturopata, la Norma prevede una formazione post scuola secondaria di secondo grado, costituita da un minimo di 1500 h, di cui 1100 di formazione, e 400 di tirocinio, ed elenca le aree di apprendimento (vale a dire le materie di studio previste).

In altri termini, il Corso di Scienze Naturopatiche conforme alla Norma UNI 11491 deve:

– essere aperto solo a chi ha conseguito il diploma di scuola media superiore quinquennale,

– avere una durata di almeno 1500 ore,

– comprendere determinate materie di studio,

Puoi scaricare il Piano di studio (N 02) e il REGOLAMENTO (Reg 01).

Al termine del Corso, il Centro studi rilascia al corsista, insieme all’Attestato di formazione e qualificazione professionale, un certificato di visione monte ore che elenchi le materie di studio dettagliando il monte ore per ogni singola materia ed il totale delle ore per l’intero corso nonché la valutazione con cui sono stati superati gli esami relativi alle varie materie di insegnamento.

Solo a queste condizioni il Naturopata, così formatosi, potrà accedere all’Esame di Certificazione della Competenza Professionale in conformità alla Norma UNI 11491. Tale esame si svolge presso un Ente di Certificazione accreditato dallo Stato Italiano e con il suo superamento il professionista risulterà un “NATUROPATA CERTIFICATO A NORMA UNI” nonché iscritto nel Registro dei Naturopati Certificati pubblicato sul sito di “ACCREDIA”, l’Ente unico italiano di accreditamento e controllo degli Organismi di Certificazione.